Il territorio del sistema museale del lago di Bolsena

 

Acquapendente e il suo territorio fanno parte di un più ampio distretto geografico e paesaggistico, definito dall’affioramento dei tufi e delle lave eruttate centinaia di migliaia di anni fa dal complesso dei vulcani Vulsini. Si tratta di un vasto e articolato “unicum” di natura, cultura, storia, sapori e tradizioni. Questo distretto trova il suo elemento unificante nel grande e luminoso Lago di Bolsena, circondato da colline coperte da oliveti che ne tracciano il bacino imbrifero e che degradano all’esterno verso le valli del Paglia e del Tevere a nord est, la piana di Viterbo e i Monti Cimini a sud est, il Tirreno a sud ovest e la Maremma Toscana a nord ovest.
Grotte di Castro, Valentano, Gradoli, Ischia di Castro, Montefiascone, Bagnoregio, Bolsena, Farnese, Latera. Sono questi, oltre ad Acquapendente, i centri più significativi del distretto, dove sono fruibili i poli del Sistema Museale. A parte il Museo Territoriale di Bolsena, dal respiro più ampio e interdisciplinare, ogni paese ha un suo museo tematico che traccia l’identità culturale locale, ma contribuisce anche alla conoscenza di specifici aspetti del territorio e ne raccoglie le testimonianze più caratteristiche.
A questo primo gruppo di comuni si possono aggiungere Proceno, Marta, Capodimonte e Castiglione in Teverina, altri importanti borghi del territorio nei quali sono in via di allestimento musei tematici legati ad aspetti finora poco sviluppati, che presto completeranno la rete dell’offerta culturale delle strutture del Sistema.

Maggiori informazioni al sito: www.simulabo.it

lagoBolsena.jpg albero_fiori.jpg
Document Actions